SUPERDOWNHOME (Blues Pyromaniacs) ☻☻☻☻
 di Rino 'Pili' Colangelo Iacovella



        

  Recensione del  01/11/2022
    

Blues Pyromaniacs ha quel giusto mix di blues/rock e sperimentazioni che serve per continuare a vivere meglio, ha 2 versioni, in vinile con le registrazioni nude e crude a New Orleans sotto la produzione di Anders Osborne, e le versioni su cd che hanno subito un restyling, con 4 bonus tracks e special guests, da segnalare Mike Zito.
Il power duo composto da Henry Sauda e Beppe Facchetti conferma il lavoro in passato con Ambition Craze, Like A Rag In The Sea, Ain't No Real Love, sanno maneggiare la materia incandescente del blues/rock con grande sicurezza, semplicitÓ, intensitÓ.
Inseriscono cambi di percorsi, i fiati, melodie solari (Motorway Son, New York City, My Girl C'est Bon), percorrono le strade del torbido blues con carattere in Vacuity Blues, insomma i Superdownhome godono ormai di riconoscimento internazionale e possono stare sui piani nobili dei negozi di dischi.