Cerca Recensioni
      CHRIS SHIFLETT (Hard Lessons) ••••

                     Versione per la Stampante
 


 
 
  Recensione del  12/07/2019                 
    

Le parentesi dai Foo Fighters sono sempre gradite sorprese, il fatto di lavorare con il produttore Dave Cobb assicura che i buoni risultati di West Coast Town del 2017, sono pronti a ripresentarsi in Hard Lessons.
In effetti si avverte dalla carica di Liar's Word e This Ol' World che le vene chitarristiche di Chris Shiflett non riescono a contenere la forza e la velocità dei globuli rossi ben farciti dal country e dal rock, punteggiano Hard Lessons in un giro sensato tra l’aria spumeggiante che continua a respirarsi in Welcome to Your First Heartache, Marfa On My Mind e The Hardest Lessons.
Sembra pilotare un'auto rossa fiammante Chris Shiflett, e puntuale, si scaglia giù per le strade della California a ricordare lo scorrere del tempo piuttosto relativo, la dimensione dello spazio tra country e l’orientamento agreste in I Thought You'd Never Leave e in The One You Go Home To (duetto con Elizabeth Cook) fanno assumere nuovi connotati a Hard Lessons, è una qualità di Chris Shiflett, come l'approccio alla ballata (Fool's Gold e Leaving Again), molto riuscite.
Ha nella testa, nel cuore, nelle viscere l'America, i sogni di rock'n'roll e il country.
Un arredo di qualità alle canzoni di Hard Lessons.



     



 

 
Foto Gallery
     
     
   
2004-2019©   PRIVACY POLICY
 

CONTATTI / INFORMAZIONI

 
 
Scrivi Alla Redazione