Cerca Recensioni
      HOBO (2/10) •••½

                     Versione per la Stampante
 


 
 
  Recensione del  11/04/2019       
    

Band italiana al disco d’esordio, 6 tracce per 2/10 ma in una mezz’ora sembra mostrare in tutta crudezza, ciò che si cela in quella fetta di vita che si compie nella sterminata provincia americana, lì si incammina la band piemontese degli Hobo.
Ballate folk/rock disegnano geometrie acquatiche intorno a paludi immobili in Lord, please Tell us the Truth e Save Me, Take Me so Far Away, consentono di rado l’affacciarsi di nebbiose idee melodiche, gli Hobo mostrano nell’acustica Muddle-Headedness tonalità opprimenti e desolate che irrompono e liberano il fascino convincente di The strange story of Jones McCarthy and Tom Burke e di (Un)Dead Man.
Gli Hobo non scorrazzano nei luoghi più comuni ma in quelli più impensati, trovano melodie che nei quasi 8 minuti di Cedar Falls lasciano una sensazione di svuotamento ma non certo di quelle destinate ad appendere 2/10 sull'orlo di un cratere senza fine.



     



 

 
Foto Gallery
     
     
   
2004-2019©   PRIVACY POLICY
 

CONTATTI / INFORMAZIONI

 
 
SCRIVI ALLA REDAZIONE