Cerca Recensioni
      BUFFALO TOM (Quiet and Peace) •••½

                     Versione per la Stampante
 


 
 
  Recensione del  12/02/2018                 
    

Nel 25°esimo anniversario di Let Me Come Over arriva la sorpresa dal trio dei Buffalo Tom, dopo 6 anni di silenzio ecco il nono disco Quiet and Peace.
La band di Boston tra indie-rock e americana niente affatto nostalgico ma certamente di altri tempi, ha ancora qualcosa da dire, All Be Gone è lì pronta a sciogliere la matassa delle linee del passato, suono chitarristico secco e avvolgente, ma significa anche tracciare una carta, cartografare, misurare terre conosciute nel rock, Roman Cars, CatVMouse e la nervosa Lonely Fast and Deep, accedono a stagioni alternat(iv)e dei Buffalo Tom e di un blocco unitario e omogeneo di passato/presente/futuro.
Quiet and Peace lo fa saldando all’occorrenza pezzi che non possono né devono combaciare perfettamente, ballate elettriche convincenti come In The Ice e Least That We Can Do creano una sottile e appassionante dialettica fra le parole e il rock nel crescendo di Slow Down e nelle bonus tracks Little Sister (Why So Tired) e The Seeker, con Saturday terreno ideale per l’azione delle chitarre a costruire uno spazio e una nuova identità dei Buffalo Tom.



           



 

 
Foto Gallery
 
     
   
2004-2018   ©   PRIVACY POLICY
 

CONTATTI / DISCLAIMER