Cerca Recensioni
      BAD NEWS BAND (Drive Anywhere) •••

                     Versione per la Stampante
 


 
 
  Recensione del  26/04/2017             
    

Lasciate girare nel lettore cd Bottle and Chain e Feels Right e apprezzerete le intriganti sfumature di texas rock che in Drive Anywhere sono enormemente dilatate, i punti considerati classicamente come importanti da questo giovane quartetto capitanato dal vocalist di origini texane Chuck Briseno, molto rapidamente traslano tra punte nel southern rock (acide in Grow e Tally Up) e uno stile radiofonico.
Niente di male, la Bad News Band ha comunque polso per non disperdere il tono, il ritmo, il soffio chitarristico made in Texas (nella ballata di Drive Anywhere e Memories e con grinta in Coming Back for More e Never Leave), perché la lingua che parlano in Drive Anywhere è cosa viva, un modo di comprendere il mondo e rifletterlo.
La chitarra rappresenta lo 'strumento in più' da far interagire con brani come Run and Hide e nei frangenti in cui la Bad News Band tenta di sondare nuovi territori coi 7 minuti di Come and Gone (scelta più intrigante di Use to Be Good, dove l’idea di tenere, come suol dirsi, i toni 'bassi' non è molto riuscita) infatti decidono di chiudere con la sferzata di True Love.
Ecco, quello è ‘l’amore’ da seguire a tutti costi.



           



 

 
Foto Gallery
 
     
   
2004-2018   ©   PRIVACY POLICY
 

CONTATTI / DISCLAIMER