Cerca Recensioni
      DWIGHT YOAKAM (Swimmin' Pools, Movie Stars...) •••½

                     Versione per la Stampante
 


 
 
  Recensione del  04/12/2016                 
    

Un disco bluegrass nessuno se lo aspettava da Dwight Yoakam, nel trentesimo anniversario di Guitars, Cadillacs, Etc. Etc, rivisita un ricchissimo catalogo e Swimmin' Pools, Movie Stars dimostra di essere scrigno vitale e influente di nuove visioni sul country a favore di orecchi più o meno attenti.
Con una ‘signora’ band (il chitarrista Bryan Sutton, violino a Stuart Duncan, banjo a Scott Vestal, il mandolino ad Adam Steffey e il bassista Barry Bales) si parte a ripercorrere a ritroso l’esistenza di Dwight Yoakam, e il tempo presente si annulla nel passato, aprendosi in un labirinto creato dalla catalogazione del ricordo pronto a essere ribaltato dalla vivacità bucolica di What I Dont Know, Gone (That’ll Be Me) e di Free To Go, banjo e violino come strumento per penetrare nello spazio di Sad, Sad Music e These Arms.
Dalla versione di Listen, Guitars, Cadillacs e Two Doors Down ci si rende conto che l'intreccio bluegrass, a maglie larghe e mai sfilacciato, sta a cuore a Dwight Yoakam, l’armonia semplice e struggente di Please, Please Baby e della sorprendente cover di Purple Rain, il modo in cui riesce a rivestirla di dolente e luminosa bellezza… che dire, una settimana e mezzo di questa “dieta” bluegrass, e la qualità della vita migliora sensibilmente.



           



 

 
Foto Gallery
 
     
   
2004-2018   ©   PRIVACY POLICY
 

CONTATTI / DISCLAIMER