INDIGENOUS

INDIGENOUS

Mato Nanji e la sua chitarra sono pronti a invadere spazi sconfinati, di solito concessi all’itinerante Experience Hendrix Tour dal 2002, contrassegnato da quel tratto inquieto, ‘demoniaco’ se inteso come incontro col Dio ‘Jimy’, pertanto non elimina la dote umana, ma la potenzia. Il songwriter, chitarrista e voce degli Indigenous intinge il pennello ..


Leggi Recensione »

JANE LEE HOOKER

JANE LEE HOOKER

Il quintetto Jane Lee Hooker risplende come le luci della loro città, New York, che brillano nella notte come simulacri fasulli delle stelle. Lì tra gli spazi claustrofobici della metropoli, il fascino femminile non è dolce come il miele, ma pungente come un fresco e giallo limone di Sicilia, Spiritus morde come l’ottimo debutto di No B!, l’ugola di Dana ‘Danger’ ..


Leggi Recensione »

OTIS

OTIS

Suono sudista, potente, non cambia la posizione degli Otis, sempre più dentro il Classic rock e fuori dal Kentucky per lasciare osservare l’astratta accattivante morfologia delle loro chitarre. Secondo disco, una stretta relazione con il chitarrista degli ZZ Top Billy F. Gibbons che non passa di certo inosservata, Eyes Of The Sun costruisce piccoli ..


Leggi Recensione »